Oggi Bevo… Montepulciano d’Abruzzo 2000 Doc – Emidio Pepe

emidio pepe

Quindici anni sono tantissimi, specialmente se parliamo di un vitigno a bacca rossa come il montepulciano, solitamente non annoverato tra i classici da invecchiamento, come nebbiolo o sangiovese per citarne solo alcuni. Ma questo non è un montepulciano qualsiasi, ça va sans dire, e il Montepulciano d’Abruzzo 2000 di Emidio Pepe si presenta infatti in forma smagliante.

Questo vino è ottenuto da vigne di 28-30 anni allevate a tendone e filare. L’uva viene diraspata a mano in tini di legno e fatta fermentare in vasche di cemento vetrificate da 22 o 30 hl, senza aggiunta di lieviti selezionati e solforosa. Nessuna chiarificazione e nessuna filtrazione.

Nel calice si mostra color rosso rubino, di buona intensità e luminosità, senza ancora alcuna sfumatura color granato. Seppure aperto poco prima della degustazione, non si nasconde e porge generoso tutti i suoi profumi: frutta rossa in confettura in primis, ma soprattutto spezie e smalto. In bocca entra da vero fuoriclasse: succoso, corposo, di grande struttura, ma ancora fresco e sapido e con un tannino gradevole, lasciando un lunghissimo ricordo di sé e chiedendo subito un nuovo sorso.

Ogni bottiglia è numerata e invecchiata direttamente all’interno della cantina: ne riposano accatastate circa 350.000, dal ’64 fino ad oggi. Prima dell’acquisto è stata opportunamente decantata a mano in modo da eliminare il normale deposito, colmata con vino della stessa annata e quindi ritappata nel 2014, sostituendo il tappo e marchiandolo con l’anno di decantazione.

Che dire, è un grandissimo vino, che consiglierei a chiunque.

 

Azienda Agricola Bio Emidio Pepe
Via Chiesi, 10 – Torano Nuovo (TE)
T +39 0861 856493 – F +39 0861 739624
www.emidiopepe.com
info@emidiopepe.com

Lascia un commento