Di Nebbiolo e tappi a corona

Se c’è un vitigno che è da considerare il vero fuoriclasse del patrimonio ampelografico italiano, quello è senza dubbio il nebbiolo: longevità, compostezza, austerità, eleganza sono solo alcuni dei termini che possono descrivere i vari vini che si ricavano da quest’uva senza pari. Non serve nemmeno scomodare Barbaresco e Barolo, perché già nei Nebbiolo base, […]